Translate

mercoledì 6 marzo 2013

Nostos ......Algos


Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito   Antoine de Saint-ExupéryCittadella, 1948 (postumo)
La nostalgia è il viaggio all'improvviso che ti sorprende, quando meno te lo aspetti o che ti auguri, per poterti cullare in un mare conosciuto.....perduto...!!!
Nostalgia per me è l'immagine dell'Italia che vedevo sfuggirmi dal finestrino del treno.
Immagini indelebili,che ancora oggi quando si ripresentano mi evocano le stesse sensazioni.
Le tende moschicide davanti ai portoni....lunghe file di panni stesi al sole ad asciugare....ragazze felici e sorridenti con indosso jeans t-shirt bianca e ciabattine di cuoio....semplicità!!!Tante altre cose meravigliose......
il mercato del mercoledi con esposte sulle bancarelle un sacco di scarpe bellissime....le strade bianche e polverose...
.le salsicce della mia Umbria ,buonissime....il sole ,
......l'estate...per me la stagione della nostalgia.
Queste ,le cartoline che lasciavo dietro  di me ,viaggiando verso la Svizzera, il paese che mi ospitava e dove i miei lavoravano.
Poche cose negli occhi di una bambina, che adorava il suo paese.
La mancanza di qualcosa che sapevi ti apparteneva.
La mia però è una nostalgia 'buona' evocatrice di emozioni forti,
che mi ricorda ancora oggi  del perchè, io ,sono io... e come alcune situazioni mi hanno formata.
La nostalgia positiva che non mi permette di cederle oltre l'attimo che mi sorprende.
Non è rimpianto,è vivere il presente conservando il buono ed il reale.
Il viaggio che  ti scrive dentro...... che fa una selezione  di 'colonne' che saranno fondazioni dentro di te .
Fondazioni  attraverso le quali avverranno altre inconsapevoli scelte.
Solo con il tempo si potrà ricucire una visione finalmente conquistata.
Non è, la nostalgia ,che ti ancora a qualcosa o qualcuno perso, che non ti permette di vivere tutto il presente consciamente...quella che ti affonda e ti fa adorare il tempo e le cose passate e ormai perse .....
E' la nostalgia delle cose belle e buone quelle durevoli quelle eticamente corrette come  le cotonine della nonna ancora oggi preziose nei tessuti e nei colori.... mai fuori tempo....è la nostalgia delle scelte oculate e formanti,quelle che ti rendono sempre nuova ma anche sempre credibile e quasi rassicurante....durevole e affidabile.....
In un momento storico 'particolare' .....
In un mondo globale consumista  contraddistinto dall'incertezza e dall'egoismo...la Nostalgia riconquista posizioni...e ci proietta verso orizzonti possibili e stabili....
è il viaggio  incredibile di recupero auspicabile...
a presto ....laura